Chi sogna di giorno conosce molte cose che sfuggono a chi sogna solo di notte.
Edgar Allan Poe
Nella visione sciamanica ognuno di noi è seguito da alcuni 'spiriti guardiani' e possono manifestarsi a noi in vari modi, con le sembianze di antenati, di personaggi celebri del passato, di grandi uomini della filosofia o della medicina, di figure mitologiche, di figure della religione, di santi, di angeli, arcangeli, guide spirituali, ecc.
Il loro compito è quello di seguire la nostra evoluzione e, per questo, vengono definiti guardiani. Non sempre uno spirito guardiano segue il proprio protetto dalla nascita fino alla morte. Durante la propria vita può capitare che la persona venga assistita nel proprio percorso evolutivo da aiutanti eterici diversi. Tutto dipende dal tipo di guida di cui la persona ha necessità in quel momento.
Gli spiriti guardiani esistono ad una frequenza vibrazionale più sottile di quella percepibile dai nostri sensi. Questo significa che per noi è difficile vederli e ascoltarli in uno stato di coscienza non alterato, ma possiamo conoscerli compiendo un viaggio sciamanico. Gli spiriti guardiani lavorano con le nostre anime, in armonia con l'intelligenza universale, per aiutarci ad ampliare la nostra visione ed elevare il nostro spirito.
L’esperienza dell’incontro con il proprio spirito guida è sempre qualcosa di estremamente prezioso: rimane scolpita nel nostro cuore e spesso influenza il nostro stesso modo di percepire la vita.